sabato 8 novembre 2014

Little Red Bird

C’era una volta un uccellino, un vivace uccellino rosso. Le sue penne erano scarlatte, lucide, e brillavano alla luce del sole e della luna, e ovunque lui volasse portava gioia e amore.
Il periodo che l’uccellino rosso amava di più era quello in cui cadeva soffice la neve, sugli alberi si stendeva un manto bianco e tutto sembrava magico.
Allora l’uccellino volava nel bosco, di ramo in ramo, e cantava la gioia che provava nel suo piccolo cuore.

Once upon a time there was a bird, a vivacious little red bird. Its feathers were scarlet and shiny, they sparkled in the light of the sun and moon and wherever it flew it brought joy and love.
The time that the little red bird loved most was when the soft snow fell, the trees were filled with a white blanket and everything seemed magical.
The little bird flew into the woods, from branch to branch, singing the joy he felt in its little heart.


Era talmente felice che riusciva a emanare quella stessa gioia intorno a sé, e ogni volta che volava nei villaggi innevati e si posava sul davanzale della finestra di qualche bella casetta, chi vi abitava provava subito un senso di amore e felicità, e una profonda voglia di donare amore agli altri.
L’uccellino portava in sé lo spirito del Natale, quella presenza amorevole, calda e gioiosa che ispira la voglia di dare, di regalare, di sorridere ed emanare luminosa felicità.

It was so happy and it could emanate the same joy around it, and when flew in the snowy villages and rested on the window ledge of some nice little house, those who lived there felt immediately a feeling of love and happiness, and a deep desire to give love to others.
The little red bird embodied the spirit of Christmas, the loving, warm and joyful presence that inspires the desire to give, to smile and offer bright happiness.


Ogni volta che vedete un uccellino rosso, ma anche qualsiasi uccellino che vi dona dolcezza e il dono del suo canto, provate a offrirgli amore e gratitudine, e a coltivare in voi lo spirito del Natale.
Questo piccolo uccellino rosso è il messaggero del Natale… e porterà ancora tante sorprese!

Whenever you see a little red bird, but also any bird that gives you sweetness and the gift of its singing, try to offer it love and gratitude, and to nourish the spirit of Christmas inside you.
This little red bird is the messenger of Christmas... and it will bring a lot of surprises!

***

Se vi piace e volete ricamarlo lo trovate qui: The Little Stitcher Shop
oppure scrivendomi una email: order.thelittlestitcher@gmail.com

If you like it and want to stitch it, you can find it here: The Little Stitcher Shop
or you can write me an email: order.thelittlestitcher@gmail.com

***

Sono felicissima di mostrarvi una piccola creazioni che troverete sul numero di Novembre-Dicembre di Just Cross Stitch. Questa è la mia Dama del Natale, e questa è la sua storia:

I’m also very happy to show you a little creation that you’ll find inside the November-December Just Cross Stitch issue. This is my Miss Santa, and this is her story:


In molti paesi, prima della comparsa della più conosciuta figura di Babbo Natale, i doni, la prosperità e la buona fortuna erano dispensate dalle Fate dell’Inverno e dalle Dame del Natale. Queste spesso avevano abiti bianchi e scintillanti come la neve, oppure di un bel verde intenso, il colore dei sempreverdi come l’abete o l’agrifoglio. Durante la Notte Santa queste fanciulle lucenti camminavano per le strade innevate e visitavano ogni casa per vedere se fosse pulita e ordinata, e se tutti i lavori di filatura fossero stati portati a termine. Era usanza comune lasciare una ciotola di zuppa calda per loro e un bicchiere di vino sul tavolo per loro, così che loro si mostrassero grate e i loro doni potessero essere ancora più generosi.

In many countries, before the appearance of the more common figure of Santa Claus, gifts, prosperity and good fortune were dispensed by Winter Fairies and Christmas Ladies. They were often dressed in bright white robes, as the glistening snow, or in deep green, the color of evergreens such as fir or holly. During the Holy Night, these glowing maidens wandered along the snowy streets and passed in each house to see if it was clean and tidy, and if all spinning works had been finished. It was common custom to leave a bowl of hot soup and a glass of wine on the table for them, so they would be grateful and their gifts would be more generous.

***

Vi auguro un felice Novembre e torno nel mio piccolo laboratorio a creare ciò che di meglio potrò offrirvi per Natale. A presto carissime!

I wish you a happy November and I go back to my little workshop to create the best I can offer you for Christmas. See you soon dear!

13 commenti:

Sarlilla Sara ha detto...

Amo perdermi nelle tue storie.. Le leggo sempre tutte d'un fiato e quando ho finito mi risveglio da un magico torpore e dico "ah sì, questa è la realtà.."..
Grazie Viola per le meraviglie che crei.. L'uccellino è davvero bello e trasmette davvero gioia e voglia di Natale!!

Ele ha detto...

Che bei disegni! La tua Miss Santa è sulla mia lista delle cose da fare per Natale da quando è apparsa sulla rivista!
Spero di cominciarla presto :)

gracie ha detto...

Another lovely design...and tale

Monique ha detto...

Che begli schemi che crei, sei davvero brava!
Complimenti sinceri!
Monique

Carmen Hex ha detto...

Sarà una vera gioia ricamarlo pensando allo Spirito del Natale...
Grazie, soprattutto per la magia che sai trasmettere nel narrare le storie che accompagnano i tuoi meravigliosi schemi! :*

hex

Melatia ha detto...

Le tue storie incantano, Viola, e i ricami catturano tutta la magia di questi racconti...

Emma/Itzy ha detto...

Lovely designs! X

La Comtesse ha detto...

Complimenti!...l'uccellino è splendido...e che dire del ricamo del post precedente?
Arsenico e vecchi merletti è sempre stato uno dei miei film preferiti!
Brava...è bellissimo!
Loredana

Sam I Am...... ha detto...

My Mother's favorite bird. Although she passed her birthday was also in December. I think I may stitch this in memory of her and to commemorate what would have been her 99th birthday.
As for the Christmas ladies...that explains why I haven't gotten anything for Christmas in awhile. No one said my house had to be clean and tidy! That explains everything! I'd better get busy while there's still time! LOL!
I love your designs!

Susanna ha detto...

Delizioso l'uccellino rosso e complimenti per la prestigiosa pubblicazione.
Un abbraccio e buona domenica
Susanna

Anonimo ha detto...

I am an American man, and I have decided to boycott American women. In a nutshell, American women are the most likely to cheat on you, to divorce you, to get fat, to steal half of your money in the divorce courts, don’t know how to cook or clean, don’t want to have children, etc. Therefore, what intelligent man would want to get involved with American women?

American women are generally immature, selfish, extremely arrogant and self-centered, mentally unstable, irresponsible, and highly unchaste. The behavior of most American women is utterly disgusting, to say the least.

This blog is my attempt to explain why I feel American women are inferior to foreign women (non-American women), and why American men should boycott American women, and date/marry only foreign (non-American) women.

BOYCOTT AMERICAN WOMEN!

www.boycottamericanwomen.com

Pilar ha detto...

Preciosos trabajos, felicidades¡

sowa ha detto...

Przepiękny blog :-)

Pozdrawiam serdecznie z Polski :-)