martedì 18 giugno 2013

Princess Peacock Sampler

Carissime, finalmente posso mostrarvi qualche nuovo schema :) Questo nuovo disegno mi è stato ispirato in due modi completamente diversi, che si sono congiunti perfettamente. Da una parte un antico sampler di una bimba di nome Isabella Edgar, ricamato quando lei aveva solo dodici anni intorno al 1830, del quale mi hanno subito colpita i dolcissimi pavoni e i motivi ornamentali; dall’altra una fiaba, “sognata” nel dormiveglia e poi ritrovata nelle leggende orientali, la quale ha per me significati molto profondi e importanti.
La storia narra di un bel principe di nobile spirito, e di sette bellissime principesse che sono in grado di assumere, a proprio piacimento, la forma di donne o di pavoni, e di volare dall’Altromondo al nostro per bagnarsi nelle limpide acque di un lago, deponendo le vesti di piume e indossandole nuovamente prima di volar via.

 
My dearest, I'm back :) This new design I’m presenting to you was inspired me in two different ways, which have perfectly come together. On one side an antique sampler of a little girl named Isabella Edgar, embroidered when she was only twelve years old in 1830; on the other side a fairy tale, "dreamed" while I was sleeping and then found by me in the legends of the East. A fairytale that has a very deep and important meaning for me.
The story speaks about of a handsome prince of noble spirit, and of seven beautiful princesses who are able to assume, at will, the shape of women and peacocks, and to fly from the Otherworld to our own, to bathe in the clear waters of a lake, laying the garments of feathers and wearing them again before flying off.
 
 
Questa è una breve citazione dalla splendida fiaba: “Di mattina presto, il principe Zhao Shutun si recò al Lago Lansina, si nascose dietro un cespuglio e aspettò che le principesse pavone arrivassero. Attese e attese, senza muovere un passo, quando improvvisamente vide un cumulo di nuvole colorate venire verso di lui da grande distanza. Poco dopo, sette graziosi pavoni apparvero dietro alle nuvole. Ad un primo sguardo apparivano come piccoli uccelli, ma presto divennero grandi, sempre più grandi, finché si posarono sulle rive del lago, e non appena toccarono il suolo si trasformarono immediatamente in sette bellissime fanciulle, ognuna delle quali portava ornamenti e abito di colore diverso. Le giovani deposero le vesti e, nude, danzarono elegantemente fra loro, tuffandosi poi nell’acqua. L’ultima di loro affascinò il principe in modo così irresistibile che egli rimase immobile nel suo nascondiglio a guardarla. Costei, altri non era che la Principessa Nanmu Luona! Il Principe Zhao Shutun gioì segretamente per aver trovato finalmente il suo amore. “Sì, lei è colei che ho desiderato per tanto tempo.”
 
 
This is a short quote from the original fairytale: “Early next morning, the prince Zhao Shutun went to the Lake Lansina, hid himself in a bush, and waited for the peacock princesse sto arrive. He waited and waited, not daring to move, when all of a sudden he saw a cluster of colorful clouds coming his way from the distance. Before long, seven graceful peacocks appeared behind the clouds. At first they looked like little birds. Then they loomed larger and larger, until they landed on the bank of the lake. As soon as they touched down, they immediately turned into seven beautiful young women, each in an ornate costume of a different color. The girls danced elegantly before they undressed and waded into the water. The one who went last struck the prince as so irresistibly gorgeous that he could barely remain hiding behind the bush. She must be Princess Nanmu Luona! Prince Zhao Shutun secretly rejoiced ad finding his love finally. “Yes, thisi is the one I’ve been longing for!”.”
 
(Quote from “Princess Peacock: Tales from the Other Peoples of China”, by Haiwang Yuan)

 
Il principe si avvicinò ai mantelli di piume, e silenziosamente afferrò quello della bella Nanmu Luona. Il suo movimento però allertò le fanciulle, che uscirono dall’acqua, indossarono i loro abiti e volarono via, senza accorgersi che la giovane Nanmu Luona non era fra loro. Il principe si avvicinò alla fanciulla impaurita, e lei lo trovò tanto bello e gentile che subito non ebbe più alcuna paura.  Egli le restituì il mantello di piume, ma lei scelse di non volar via, poiché desiderava più di ogni altra cosa di rimanere con lui.

The prince came to the feather cloaks, and silently grabbed the one of the beautiful Nanmu Luona. His movement, however, alerted the girls who came out of the water, put on their clothes and flew away, without realizing that the young Nanmu Luona was not among them. The prince walked to the feared girl, and she found it so nice and kind that she no longer had any fear. The young man handed back the feather cloak to the beautiful princess, but she chose not to fly away, as she wished to stay with him.

 
La fiaba della Principessa Pavone proviene dal sud della Cina, specialmente dal popolo Dai che abita nella magnifica foresta Xishuangbanna, nello Yunnan. La maggior parte delle genti cinesi celebra la fenice come Regina degli Uccelli, mentre nel Dai questo onore viene riservato al Pavone dalle bellissime piume verde-azzurre, il quale simboleggia armonia, gentilezza e buona fortuna.
Nonostante questa storia si sia originata in Cina, il suo motivo coincide alla perfezione con quello delle moltissime versioni della fiaba “Le Fanciulle Cigno” (Swan Maidens), in quanto gli avvenimenti, la simbologia e il viaggio iniziatico compiuto dall’eroe per ritrovare il suo amore perduto, sono sempre gli stessi in tutto il mondo.
Questa caratteristica rende questa splendida fiaba universale, e fa intendere che ciò che racconta sia di origine antichissima e descriva un percorso sempre diverso eppure sempre uguale, in ogni luogo e in ogni tempo.

The Princess Peacock fairy tale comes from the south of China, especially from the Dai people who live in the wonderful Xishuangbanna forest, in Yunnan. Most of the Chinese celebrate the phoenix as the Queen of Birds, but in Dai this honor is reserved for the Peacock, which symbolizes harmony, kindness and good luck.
Despite this history is originated in China, its theme coincides perfectly with that of the many versions of the fairy tale "The Swan Maidens", since the events, symbology and initiatory journey made by the hero to find the his lost love are the same all over the world.
This feature makes this wonderful tale universal, and it suggests that it has ancient origins and describe a path that is always different and yet always the same, in every place and at every time.


***

 
Se volete ordinare lo schema, lo trovate come sempre qui:
If you want to order the pattern you can find it here:

Con questi schemi potrete creare una copertina per un blocchetto di appunti (oppure un porta aghi, o un porta uncinetti, o ancora un astuccino per le matite), e due segnalibri. Nel primo ho inserito un rettangolo di cartoncino rigido prima di cucire la base, così è rigido e resistente. Il secondo invece è una semplice stellina (tratta semplicemente dallo schema più grande) con un lungo pezzo di pizzo cucito, e si adatta benissimo a qualsiasi libro *.*
 
With these patterns you can stitch and create a cover for a booklet (or a needle book, or maybe a "crochet book", or a soft case for your pencils :)) and two bookmarks :) I put a piece of hard paper (cardboard?) in the first one, before sewing the side, so it's rigid and resistant, while the second one is a simple "star flower" with a long piece of lace... I love this one so much! It's simple but so sweet, and the little rusty bell "sings" every time I put the bookmark in my books *.*
 

13 commenti:

SARLILLA ha detto...

Semplicemente meraviglioso...E la storia...stupenda...
E' bello Violetta...bello bello!! ♥

la Dama del Bosco ha detto...

fiaba splendida e disegno incantevole... Violetta sei una luce in questo mondo buio :)

tina ha detto...

FAVOLOSOOO...meraviglioso il disegno e bellissima la fiaba!!
Bravissima!!!
Bacioni
Tina

Patty C. ha detto...

Lovely pattern

fiore ha detto...

BELLO lo schema ma la favola che racconti è stupenda :o))
c0MPLIMENti

Dovilė ha detto...

amazing set:)

cucki ha detto...

I love it from my heart *•*
So beautiful xxx

Julies Knit and Sew Corner ha detto...

Really pretty, and this would make a lovely gift. Nice work.
Julie.C

Ele ha detto...

Un set veramente bello! Bravissima, e molto dolce anche la fiaba, grazie per averla condivisa :)

Marener ha detto...

bellissimo!!
baci e buona giornata

Botthéka ha detto...

Incantevoli...

Eli ha detto...

Non posso non unirmi ai commenti precedenti.
Un post ed uno schema pieno di dolce poesia.
Bentornata!
Eli

Jen ha detto...

A lovely fairy tale and beautiful stitching.