lunedì 25 giugno 2012

The Scarlet Letter

Questa è la storia di una donna che scelse di amare e che per questo fu condannata, sbeffeggiata, insultata e paragonata alle streghe che, pochi anni dopo, nello stesso luogo, sarebbero state uccise: Hester Prynne, la Donna che portava la Lettera Scarlatta ricamata sul petto, con la piccola Pearl, la bimba vestita di scarlatto dal carattere imprevedibile, selvaggio e così incomprensibile alla stessa madre… una creatura dei boschi spesso paragonata ad un uccellino dalle piume rosse...


This is the story of a woman who chose to love and for that reason was condemned, mocked, insulted and compared to the witches that, a few years later and in the same place, were killed: Hester Prynne, the woman who carried the embroidered Scarlet Letter on the breast, with her little Pearl, the little girl dressed in scarlet… unpredictable, wild and so incomprehensible to her own mother... A creature of the woods often likened to a bird with red feathers...


Nella sua vita di reclusa, Hester Prynne ricama, e la sua Arte eseguita con l’Ago è tanto raffinata ed elaborata che, nonostante la diffidenza e l’astio nei suoi confronti, in molti nel villaggio si recano da lei per richiedere il suo lavoro.
Per questo, in molto minor tempo di quanto ella stessa avesse sperato, Hester divenne la ricamatrice più ricercata.” (tratto da La Lettera Scarlatta, Nathaniel Hawthorne, Oscar Saggi Mondadori, p. 62)

In her life as a recluse, Hester Prynne embroidered, and performed her Needle Art is so fine and elegant that many people come to her to ask her needlework, despite the mistrust and hatred against her.
For this reason, in much less time than she had hoped, Hester became the most sought Embroiderer.



Adoro la storia di Hester e la sua forza nell’emergere dalla cattiveria delle malelingue, dalle dicerie e da tutta una serie di regole imposte che all’epoca – ma purtroppo anche oggi – erano in grado di ingabbiare anche le anime più forti.
Hester è il simbolo di tutte le donne che reagiscono e vivono a testa alta nonostante le falsità e la crudeltà di tante persone, è la Donna dall’Ago Dorato che ricama con fili d’oro intorno alla sua Lettera Scarlatta, la quale più che una condanna si trasforma in un punto di forza, quasi magico, che la rende in grado di comprendere la verità che si cela oltre le apparenze.

I love the story of Hester and I love her strength in resisting the malice of evil tongues, of rumors and a whole series of rules imposed at the time - and unfortunately even today – that were able to entrap even the hardiest souls. Hester is a symbol of all women who react and live with honor despite the lies and cruelty of many people. She’s the Gold Needle Woman, who embroidered with gold threads around her Scarlet Letter… a Letter which more than a condemnation becomes a source of strength, almost magical, that makes Hester able to understand the truth that lies beyond appearances.

Bella, forte, coraggiosa, Hester fronteggia il mondo… insieme alla piccola Pearl, rosso uccellino venuto dal bosco.

Beautiful, strong, courageous, Hester faces the world... with her little Pearl, the little red bird that has come from the wood.


Una piccolo nota: la data riportata nello schema è approssimativa. Nel romanzo non è mai indicate una data precisa e solo nella prefazione al testo si dice che la storia avviene intorno agli anni ’60 del 1600.
L’introduzione al romanzo vero e proprio, intitolata La Dogana, è ambientata a Salem, così come presumibilmente il romanzo stesso, ma altrettanto spesso si parla di Boston, così, per essere più sicura, ho usato Boston come punto di riferimento del ricamo.
Dedico questo ricamo a tutte le Hester Prynne antiche e moderne, che nonostante le invidie e le cattiverie vivono nella loro forza indistruttibile, protette e illuminate dalla loro verità.


A little note: the date shown in the pattern is approximate. The novel never give an exact date and only the preface to my Italian text translation says that the story takes place in the 60s of the seventeenth century. The introduction to the novel, entitled The Custom-House, is set in Salem, presumably as the novel itself, but Boston is often given as a reference… just to be safe I used Boston as a reference point.
I dedicate this pattern to all the ancient and modern Hester Prynnes, that in spite of the envy and the evil lives in their indestructible force, protected and enlightened by their truth.



Per informazioni e/o ordini, per favore contattatemi via mail: order.thelittlestitcher@gmail.com
Trovate lo schema The Scarlet Letter nel mio negozio Etsy: http://www.etsy.com/shop/LittleStitcherShop

For informations and/or orders please contact me by email: order.thelittlestitcher@gmail.com
You can find The Scarlet Letter pattern on my Etsy Shop: http://www.etsy.com/shop/LittleStitcherShop

lunedì 18 giugno 2012

A little look on...

Carissime Ricamatrici, in questo periodo sono davvero impegnata con il mio primo lavoro, ovvero insegnare danza... sono stata sommersa di saggi di fine anno e a dire il vero ne manca ancora uno, quindi ci ho messo tantissimo a ricamare le mie ultime creazioni...
Però sono state talmente tante le gioie, le soddisfazioni, i momenti commoventi e felici con le mie allieve, che non posso davvero lamentarmi, anzi... questo periodo intenso mi mancherà e lo attenderò con ansia l'anno prossimo!
MA non sono stata comunque con le mani in mano! Sto ultimando due schemi, uno molto semplice e molto primitive, che adoro davvero tanto... e l'altro più complesso e... chissà...?! :D
Ma visto che sono buona, anche se sto aspettando che il corniciaio me lo riconsegni, vi lascio un piccolo scorcio... ;) Chi indovina di cosa tratta?!
Un piccolo indizio... un meraviglioso romanzo ottocentesco... e una lettera......... ;)
A prestissimo!


My dear Stitchers, in this time I'm very busy with my first work, teach dance... I was submerged by shows, so it took me so long to stitch my last patterns...
But I'm so happy for all the joys and satisfactions that my pupils give to me... I will miss this moment!

BUT I certainly did not stop embroidering! I'm finishing two patterns, the first is very simple and primitive... and the other one is more complex and... who knows...?!
Although I'm waiting for the framer takes it back to me, I leave you a little glimpse of it... ;)

Whoever guesses what is it?!
A little hint... a  wonderful nineteenth-century novel... and a letter.........
Soon it will be available ;)

venerdì 8 giugno 2012

Creativity combined

Quando la cara Nadia de La Soffitta mi ha scritto dicendo che aveva scaricato il mio freebie, Primitive Mother's Day, credo di aver fatto un sorriso da parte a parte, con tanto di luccichini negli occhi... :) adoro le sue creazioni da ancor prima di iniziare a disegnare schemi, e l'ho sempre seguita assiduamente, perchè il suo stile è favoloso.
Così ho atteso con ansia che lei desse una forma alla sua idea, e finalmente ieri ho potuto vedere il risultato della sua creatività, congiunta alla mia *.*
Un needlebook favoloso La Soffitta & The Little Stitcher :))


Vorrei inserire tutte le foto ma preferisco che facciate visita a lei direttamente, per poter vedere tutti i particolari di questo splendido needlebook! E ovviamente per fare un saluto al "villico", la nuovissima stump doll porta ditali creata da Nadia... fantastica! Trovate tutto qui: La Soffitta
Lo schema "Primitive Mother's Day" lo trovate qui sotto, il modello e la realizzazione del needlebook, presenti in questo post, invece sono ovviamente de La Soffitta.
Grazie davvero Nadia, sai che mi hai resa felice! :)))

When Nadia of La Soffitta wrote me saying that she downloaded my freebie, I did a smile from side to side! I love her creations and her style is fabulous!
So this is the fantastic needlebook she created... *.*
But please, visit her blog for see the other photos with all the needlebook details and Nadia's new stump doll *.* You can find them here:
La Soffitta
For the freebie pattern by me, click here: Primitive Mother's Day.
Thank you so much to Nadia, she knows she made me happy! :)